intercom intercom

Categories:

k:.

Giorgio Carnini Musicorama N7


Zona della Media Valnerina. Zona di colle -piano 5: 1. Si ottenne il licenziamento. Palo di fole once dicci per o- gni verfo. Societd anonima cooperativa di con- sumo in colle di Nocera Umbra.

Faggi, abeti e larici si mescolano ad ampie distese di pascoli e il Passo di Vezzena, la stretta forcella dSono dolci le montagne Boschi, pascoli, acque e borghi.

La Valtellina, infatti, offre attrezzate stazioni sciistiche Fitti boschi, pascoli costellati da malghe e un lago alpino. Published on Jan 23, Vacanze fuori posto: Liguria, i borghi di Nettuno. Viiicenzi c. CittA di Ca. Gualdo Tadino. Fahhrica d,i lavori in cemento, materiali da costriizionc, SocietA in noino collett vo. SocietA in acconiandita seinplice.

Fine al 31 dicem. Fino al 31 dicem. Anni 12 e giorni 60 30 15 45 nmercio di tessiiti ed eseicizio di I uiia sartoria. Fino al 31 die. Uixsfi liurale di S. Jnsm Uurale d,i presttti in S. Srt Uurale depositi e prestiti, Sooietti coopeiativa in noine collettivo in Trestina. Esercizio del credito ad osclnsivo vantajigio dei soci cr inifiliorace le loiO condizioni inorali e inateiiali. Jianca Cooperativa, Credito ai inopri Hoci.

Credito ai soci col mezzo della mutuality e del riaparmio. Mutuo ausilio dei soci nello svi- luppo deir industria agricola e popolare.

Vendita in comune del frnmento da seme genuino del territo- rio di Rieti. Magazziiio di generi diversi in Mon- tasola Societal anoninia cooperativa. Acquisto, distribuzione, riven- dita generi alimentari, com- bustibili di vestiario ed altro di consumo domestico.

SocietA in nome collett'vo. Poggio Cat! La quota e del valore! Hfi lailifirio di Spoleto. Fabbriclie riunite Hacllilli a Francolini Indnstria e coniniercio lessuti in lana. Fabbricare con inaterie prime og- getti artihtici. Trasporto viaggiatori e merci con vetture a cavalli e motori. Rivendita di genori di prima ne- cessita. Acqnisto e distribuzione di istru- menti e di merci agrarie. Credito ai propri soci mediante le associazioui e i risparmi J 9 Ilanca Tcrnana di sconto, Terni.

Esercizio di lianca di sconto. Costruzioni di case. Produrre concimi cliimici da ven- dersi al pnbblico con prefe- renza ai suoi azionisti. Indnstria tipografica e vendita oggetti di cancelleria 31 10' 14 L'nione cooperaliva Ira gli esercenli I'arle decoraliva, Terni. Provvedere ai. Ternana per lavori di costruz. Esercizio di ogni operaz one bancaria, assunzione Esat- torie e simili. Greare deposit! Procurare il credilo ai propri soci col mezzo della mu- lualitA e risparmi.

Miglioramento economico e mo- rale dei soci, assumendo per proprio conto lavori del- fe cave e delle fornaci. Soeield cooperaliva anoniina per azioni fra gli ope- rai nuratori ed arli affine, Casern. Banca Popolare cooperativa, Norcia. Migliorare le condizioni raorali e materiali dei soci e assu- mere ed eseguire per cunto proprio lav ri pubblici e privati. Esercizio del credilo a vanlag- gio dei soci. Distribuzione di merci e di ge- neri alimenlari.

Migliorare le condizioni econo- raiclie e maleriali dei con- snmatori di generi alimeii- tari ed altro. Procacciare il credilo ai projiri soci col mezzo delia mu- tuality e dei risi armi. Sottoscritte azio- ni di L 25 ciasCLina. Sorletd cnoperntiva di conxttiiio, Cannara. Conaorzin aijrario coojierativo mandamentale, Montef'alco.

Cassa rurale di prestiti icoopeiativa in noine collettivo', Piediluco. Cnionc cooperativa di consumo, Spoieto. Kivendita di generi aliinentari ai sooi Acipiisto di prodotti agrari, at- trezzi, rnaccliine, ecc. Esercizio della linea autoinobili- stica Foligno - Massamartana. Kivendita di generi di jiriina ne- cessitti. Idem Acqiiisto e rivendita di prodotti farinaceutici e cliiniioi appli- cati air agraria, di macchine e attrezzi agricoli. Lavori da falegnaine Acquisto e rivendita di generi ali- mentari e prima necessitti.

Costruzione di case operaie. Miglioramento delle condizioni nio- rali e inateriali dei soci con operazioni di credito e favo- rendo il rispannio.

Molitura delle olive dei soci, ven- dita in comune dell' olio, an- ticipazioni ai soci sulle olive consegnate. Commeroio cereali e loro macina- zione, legumi, semi, foraggio ed altri prodotti agricoli. Acquisto e di. Acijuisto e disti'ibnzione di der- rate e generi di consumo fa- migliare.

Nevio liquidatore 5 liinitato costituito da azioni di L. Sucietd, anonima cooperativa di iwvtftnno fra iitipiegali, penxionat. Sucietd iiivtiia di a. Sucietd anuniiua cuuperativa per I' eaerciziu delle arti iiieccaniche e inetallvrfjiche, Terni Junsurziu ayrario cuuperativu, 'Terni.

Sucietd anunima cuuperativa per eosfrnzhuni, invtalla- ziuni e inipianti elettrici, in Terni. Sucietd anunima couperativa per la custrnziune ed aciiai- vtu di case pupolari ed ecunumiche fra il personale della Sucietd per le Tramvie elettriche di Terni, 'Terni.

Fouperativa case ed alluggi per uperai, Terni. Acqu'sto e distrilnizione di der- rate e generi di consumo t'a- inigliare. Acqnisto di generi di prinia neces- sity per rivenderli ai soci.

Provvista diretta di generi alimen- tari per rivenderli ai soci. Assicurazione del bestiaiue equino e bovino e risarcimento dei danni agli associati, per le mortality, disgrazie acciden- tali, epizoozia. Acquisto, vendita e costruzione di fabbricati. Reciproca garanzia iiel risarci- mento dei danni derivati dalla mortality del bestiame in caso di malattia o di tbrtuita di- sgrazia; progresso allevamento bestiame.

Esercizio di otticina di costrnzioni meccaniche. Acquisto e vendita di prodotti, attrezzi, maccbine ed altro per per le famiglie colonicbe.

Lavorazione del ferro e delT ac- ciaio. Commercio di tessnti Coslrnzione di case jiopolari ed economicbe pei soci. Sccietd, anoninia cooperativa.

Costruzione ed acipiisto di case per nso abitazione dei. Costruzione ed acquisto di case economicbe e poiiolari. Come sopra. Esistono, inoltre, le seguenti Sooietii die non risultanu poro iscritte presso il Tribiir lo Iiifificio Centurini in Term. Morelli Lanfaloni in Amelia. Simlaci imitato costitiiito da azioiii di L. Ifiiiorasi idc.

OaUuxTii ill Amelia. O'J fhtiit Ninii. SociHd J. Ilaridlni - JiinhelH e, J. Societd coUettlva, svccesnori ill Enrico Fonzoli. Ditta Manni e Joen. Societd Ettore dontigiani e J. Frigerin e. Societd Darid Impicciani e jigii. Causa rurale di prestiti. Cabrini, progetto On. Cocco-Ortu, progetto Commissione Parlamentare.

Collegio per le Industrie meccaniche e affini. Coinpilate le liste, risnltarono iscritti : Elettori industriali. Frattanto si do- vette procedere alia nomina di altri quindici, e le elezioni ebbero luogo il ITsettembre Con tutto ci le elezioni furono ritenute valide, ma g i ciii si liede partecipazione, non si curarono di rispondere, jHM' ciii i loro nomi non sono tnai stati ufficialmente notificati.

Colleglo per le industrio tessuti o affini con cede in Torni. Qnesto Collegio ebbe una sorte ancor pin disgraziata. Istituito per R. A Terni, nella sezione operai si formarono regolarmente i seggi e si compirono le susseguenti operazioni elettorali, ma nella sezione industriali non fu possibile neppure costituire i seggi prov- visori.

Nelle altre sezioni le urne andarono completamente deserte. Riuscirono tuttavia proclamati gli otto probiviri operai eletti a Terni, fra cui si notarono due donne, e per i probiviri indu- striali fu indetta una seconda convocazione per il 30 aprile con unica sezione a Terni ; ma nessuno si presento. II Ministero inizio indagini per conoscere le cause della mala riuscita, e come conclusione decreto il cambiamento della divisione delle sezioni, die furono ridotte a tre ; Terni, Perugia, Foligno, e indisse le elezioni per il 25 maggio Ma anche questa volta Perugia e Foligno diedero esito negativo, mentre Terni riusciva ad eleggere i soli probiviri operai.

Collegio per le Industrie edilizie e affini. Anzitutto si dovette venire al 3 marzo per decretare la divisione delle sezioni die ven- nero a risultare per tutta T Umbria in numero di II moviniento operaio per la conquista di iniglioranienti eco- noniici e per riduzione delle ore di lavoro, non maned di pro- durre dei conflitti fra le due classi, industriali e lavoratori : e la statistica registra durante il sessennio nella nostra Ke- gione N.

H 8 - 1U Si ottcMinc r aumcnto di cent, to pi i g j ii. Si concede. I 4 diceiul re Aumcnto di mercede. Non si ottenne alcun vantaggio. I patti colonici non fnrono riformati, nia si c. Ksito negativo. Si conces. Si accordb. Non si apportb rinnovazione alia vigente con- 1 suetudine.

Si accordb con istiluzioni di colonie per amii 9 e con concessione per migliorie sui fondi. Non si accordarono. La ricliie. Si ottenne una riduzione di 45 minuti a1 giorno. Non tutti gli operai furono riammessi e si cmi- cede un lievc aumento di mercede j d'ordiue 94 X. Inipresii cost i iiKione iiianiconiio. Perugia 2. Perugia idem 14 Idem Ditta Belli Lucio. Fratta Todina idem 15 Idem Ditta Agostinelli. Marsciano 75 idem 19 Idem Ditta Zanetti e C. Massa IMaitana 30 idem 24 Idem centrale Umlna Si ottenne mi lieve aumento da con ispondei i ad ore jier nn massimo di in ore.

Auniento a L. Si ottenne la richiesta diminuzione. Non si ottenne il licliiesto aimienlo. Si ottenne di lavorare ad ore con iina mercede risultante dai cent. Non si ottenne. Si ottenne il ricbiesto aumento. Ottennero in compenso F anmento di mercede ,j di cent. Ottennero la riduzione a 15 giorni dalF obbligo di lavoro mensile. Intitieio Cent m ini Terni operai 1 idem 1 idem 1 idem I.

Ottennero il chiesto aumento di mercedo. Fu nominato un arbitro il quale stabili con lode un aumento di cent. La direzione consent! Non si ottenne nulla. Si compose araiclievolmente. Non cessato nel Si manfenne il licenziamento.

Fu data assicurazione cbe la ritenuta sarebbe stata restituita a cbi non intendeva cederla. La ricbiesta non fu accettata. Industrie chimiche. Aumento di salario. Domanda di lieonziameiito del Direttore. Riammissione al lavoro di operaie. Si ottenne il licenziamento. Si accordd e fu di L.

Fu assicurato un salario minimo giornaliero mentre prima si pagava soltanto a cottimo. La tariffa fu in parte aumentata. Non fu concesso alcun aumento. Per protestare per licenziamento di operai. Si domanda, la revoca del luovvedimento preso dalla Direzione di aver fatto togliere le porte alle cabine.

Protesta per licenziamento del sorvegliant e. La domanda degli operai non fu accolta. Fu aumentato in ragione di cent. Non fu accordato. Si ottenne la riammissione Non si ottenne la riammissione. Non fu accordato quanto fu ridiiesto. Marco del Com line di Pe- rugia. Perugia 22 salariati 16 maggif 10 Xettezza urbana Terni 26 idem 26 maggif 11 Grande Hotel. Fu riammesso al lavoro il compagno licenziato. Le ricliieste non furono concesse.

Nessun beneficio. Non ottennero alcnn vantaggio. Fii accordato il riebiesto aummito di mercede. Non conseguirono nessun miglioramento. Ottennero quanto desideravano. Hi scioperanti ritornarono al lavoro nello stesso giorno; ma furono licenziati tutti e sosHtuiti con altri dal proprietario. Ij Capitooo XII. Saonda, Rasina, Tescio e del liumo Toplno, che vi si getta in prossimita di Torgiano ; il torrente Puglia, a sinistra ; il flume Nestore di Marsciano, a destra, clie e il collettore delle acque del Lago Trasimeno, e che raccoglie le acque dei torrent!

Costola, Cciina e Senna ; il torrente Faena, a destra, che versa le sue acque nel Tevere noi pressi di Fratta Todina ; il rio di Todi, a sinistra ; il flume Naia, a sinistra, col suo affluente Arnata ; il torrente Paglia, a destra, che riceve le acque di molti torrent!

Aja, a sinistra, che percorrono, prima di immettersi nel Tevere, un lungo tratto del territorio Umbro-Sabino ; il flume Farfa, a sinistra. Dopo il Teoere, per T importanza della sua portata, e per la lunghezza del suo corso, viene il fiume Ner'a. Questo fiume nasce nel Coinune di Visso Provincia di Ma- cerata da copiose sorgenti ai piedi della punta settentrionale dei Monti Sibillini, e attraversa poscia il territorio umbro.

Altro fiume importante e il Velino, che ha origine nelle pen- dici del Monte Pozzoni Abruzzi. Entra nel territorio umbro dope un lungo percorso dalle sue scaturigini e attraversa di questo un tratto, calcolato fino alia sua confluenza col Neva, in chilom. Lungo il corso nel nostro territorio, il Velino riceve le acque dei seguenti fiumi e torrenti : iumi Salto, a sinistra ; fiume Turano, a sinistra, che raccoglie le acque del fosso Ovito di Ascrea, e che si riversa nel Velino presso Terria ; il Fimnarone, emissario del lago di Ripasottile, nel quale si versa il fiume di Santa Susanna ; il Canalonc, emissario del lago di Piediluco.

II suo corse die si inizia per rnolti rii die scendono dal Monte Cucco e da quella successione di Colli die stanno fra il Monte di Gubbio e il paese di Sdieggia. II Chiagio accoglie le acque : del fosso Sciola, a sinistra ; del torrente Saonda, a destra ; del torrente Rasina, che riceve le acque del torrente Aronc ; del torrente Tescio, a sinistra, presso Bastia ; del fiume Topino, a destra, nei pressi di Bettona ; e sbocca nel Tevere presso Torgiano.

Sono anche degni di speciale menzione i seguenti corsi di flumi: I. La portata del flume Nestoyx durante Testate e costituita dalle acque del Lago Trasimeno. Corre per un tratto lungo il territorio del Co- mune di Acquapendente, e poi, passato Orvieto, riceve il contri- bute della Val di Chiana. Sbocca nel Tevey'e nei pressi di Corbara. Lungo il percorso nelT Umbria km. Romealla, Sugano e Chiani. II Tiirano, inlluente del Velina presso Terida: lia origine siilUi lalde del Monte Bove, ad est di Carsoli, e attraversa in gran parte il territorio reatino, compiendo un percorso di cliilometri IRceve le acque del fosso Omto e Lariana e del torrente Canera.

At- traversa per intiero il territorio Sabino, per un percorso di 24 clii- lometri. Ma si e ben lontano dalla utilizzazione anche parziale di tanta ricchezza di energie naturali; e pertanto riteniamo necessario ac- cennare alia loro disponibilita, tenendo in evidenza soltanto i corsi perenni e tralasciando completamente quelli che, pur possedendo acque perenni, hanno portata di poca irnportanza e quegli altri nei quali gli opiflci in estate lavorano ad invaso poche ore del giorno.

Pins 00 S -H0. O t-H 05 IH ''! X base al ma-ra per ni km. Limitato uso se ne fa invece neir agricoltura, sibbene siano atte a rendere considerevoli be- nefici, forse perche sono poco conosciute ed apprezzate sotto tale aspetto nelle campagne di gran parte della vallata, sia ariche per- che non sempre adeguatamente sono trattenute nelle inondazioni entro il loro alveo. Senza entrare in particolari tecnici, esponiamo alcune idee sulT utilizzazione delle acque nella regione, soltanto coir intendimento di attirare Tattenzione degf industriali e degli agricoltori su alquante opportune derivazioni.

Fiume Tevere. Parrebbe quindi che una intensa utilizzazione delle acque nelle vicinanze di questa popolosa ed industre citta, non fosse fuor di luogo ; se non che qui le piene del fiume, frequent!

Attualmente poche sono le utilizzazioni delle acque fatte in questo Comune, dove esiste una sola derivazione del Tevere, uti- lizzando un salto di circa due metri e mezzo. Il motore e una tur- bina la quale mette in moto il macchinario per un molino, utiliz- zando, come minimo, una forza di 10 HP.

Presso Umbertide vi e un molino da cereali che mediante una turbina utilizza 30 HP. Dal Chiagio ad Orte poi, non ostante che la pendenza del Tever'e vada scemando, pure la portata di magra sarebbe conve- nientemente utilizzabile per qualche discrete opificio, in aggiunta ai vari antichi sopradetti.

Dal Chiagio alia confiuenza col Tevere presso Torgiano, si po- trebbero utilizzare circa HP, come era state progettato nel , per dare la luce elettrica a diversi Comuni vicini, che ave- vano aderito di buon grado al progetto; progetto che, per diverse circostanze, non e state tradotto in atto.

Si potrebbe tuttavia dal Tevere, mediante opportiina opera di derivazione, ottenere altra forza di almeno HP, sia colTele- vare e consolidare la diga di presa e il relative canale della caduta del Tevere a Montemiilino, sia col creare una nuova diga nel tronco inferiore del Tevere stesso nelle vicinanze di Bruscoglieto o del Forello, di cui si potrebbe ottenere un salto superiore ai 10 metri.

Dair insieme di questo state di cose appare adunque che nel tronco del Tevere, a monte di Orte, la forza motrice idraulica e discretamente usufruita qua e la, ma non nella misura che la po- tenza del fiume consentirebbe, e che percio molta ne rimane di- sponihile, utilizzabile in qualche tratto con opere non soverchia- mente costose, sempre quando perd tcattisi di grandi energie, onde le piene repentine e poderose del fiurne non rendano troppo co- stose le derivazioni od anche impossihili, relativarnente al numero degli HP die si volessero produrre.

Maggiore importanza hanno gT induenti del Tevere, qiialcnno lei quali e capace di poderose energie idrodinamiche. Fiume Chiagio. Nei tronchi successivi a piu dolce pendenza, assai trascurato e il Chiagio, e la forza motrice che vi si potrebbe produrre va per- duta ; piu che altro pero, per la distanza dai luoghi ove troverebbe utile impiego, tale da richiedere pel trasporto una spesa superiore a quella che le relativarnente modeste portate consentono.

Essa anima fino a Bastia pochi molini assai modesti; indi presso questo paese la sua portata estiva e derivata quasi interamente e condotta a muovere vari opifici, fra i quali qualcuno importante. Le sorgenti dei dintorni di Gualdo Tadino invece, per trovarsi vicine a questa citta, ai cui bisogni in gran parte soddisfano, sono assai utilizzate per forza motrice e per irrigazione, sebbene poco ricche. Fiume Topino.

Indi arricchito da sorgenti subalvee e da varie polle minori, il flume e alquanto in- tensamente utilizzato sotto Nocera Umbra, per cartiere, pastiflcio, molini, ecc. Piu a valle, sebbene di gia in pia- nura e fln presso lo sbocco nel Chiagio, le sue acque non trovano un consimile impiego, ma servono solo per irrigazioni mancando, stante la sopraelevazione della campagna sul fondo di esso, salti considerevoli.

Anche nel tronco montano numerosi canaletti irri- gano quasi intieramente le piccole pianure del fondo della stret- tissima valle. Cosi il Menotre conta, dalle sorgenti di Rasiglia alia confluenza, circa cinquanta opiflci, fra i quali degni di nota alcuni poderosi con derivazione a Pale, per la illuminazione di Foligno, e per ricche industrie di questa citta; ed il Clitunno, depresso nella campagna, irriga con le sue acque e muove pure alcuni molini.

Con cio pero non e consumata tutta la capacita produttiva di quest! Alio sfruttamento delle energie idrodinamiche del Topino, vi sono alcuni progetti die ancora devono essere attuati.

Fra questi accenneremo al progetto Bertuzzi, che mira a utilizzare le forze del Topino verso Pieve Fanonica per un complesso di HP. Questa energia e destinata ad una inaggiore dotazione per il molino comunale, alia illuminazione pubblica e privata e alle In- dustrie.

Torrente Paglia. Presso Sarteano anzi, le acque delle sorgenti Martello sono impegnate anclie di notte a vantaggio delle Industrie, tranne dal sabato al lunedi.

Una discreta produzione di forza motrice invece si ha di gik con i deflussi delle sorgenti AqW Ainiata, utilizzando forti dislivelli fra le polle ed i tronchi del Paglia nei quali si versano, traspor- tando pero T energia ad una certa distanza. Netti, utilizzando le sorgenti alle falde delle colline cir- costanti ad Orvieto, a mezzo di due grand!

Questo impianto non si limita al solo servizio luce della citta, ma produce eziandio correnti per motori, azionanti molini, fab- bi-iche di pasta, ecc. Torrente Vezza. Fiumi Nera e Velino. Ora invece, dopo che da questa cascata e state tratto o si sta per trarre tutto il rendimento possibile e che i tronchi inferior!

Pervenuto il Nera al ponte di Augusto, sotto Narni, riprende il corso impetuoso per nuovi forti dislivelli e lo conserva fino alia stazione di Nera Montoro, nel qual tronco potrebbe produrre una forza minima di 23 HP, di cui ne e usata per circa HP appena, prodotta nella maggior parte dalle sorgenti vicine a Stifone, alcune deriA ate alle loro scaturiggini, altre rialzate artificialmente. Chiaro appare intanto da cid, che non molto rimane ancora disponibile delle acque del bacino, tanto pin che nel tronco fra Visso e Triponzo e da Triponzo per un buon tratto in giu, vari studi sono gia pronti.

Vale a dire che e appena possibile qualche discreta derivazione per forza motrice nel Nera, a monte di Visso, nel Corno fra Serravalle e Triponzo, nel Velino prima di Antro- doco, e nei molti influent! Tutte queste deriva- zioni pero sono tali, da non richiedere ora una designazione del possibile uso future delle energie che possono produrre. Comune di Terni. Socield Forni eletlrici- Homa.

Socield Linoleum. Montefranco Montefranco Morelti Gervasio. Terni Terni Cenlurini Alessandro. Socield I ndnslriale Valnerina.

Socield Alii Forni, Acciaicrie. Di tutt'ocibric fa di propofito onorevol menzione anche il noflro? Fimnarkj ai- j. Ponce fido al Giofeffo Barbaro , P. Felx In diligenza manda l' Eccellerltiffimo Mag. In PBxorfefeorfcectOs.

Vittor Vittorelli. Daniel Balbi, P. Settembre; ali? Domenico Tattica, riceveflfel'oi! Pedaggio due. Gennajo del Bartolommecr Negri, e Pafla quindi a dargli awifo 9 che il giorno dei Gente, e Convoiglio potefle pafTare il fitfmie Brenta. Giugno fi fece adoppile codefto Ponte da Frantefco Gal- yan. Aprile i7ay. IH tatti riicootrafi r. Inftrumento in atti del Sig. Maggio il Mag. In fatti un Inftrumento rinvengo dei 4.

Luglio di L. In efecuzione dellt Lettere del Mag. Daniel Bilbi P. Ai Jacopo Campagnolo q. Furon dfc poi trafmefle le relazioni di quell'Incanti al Mag. Agofto , atti Vittorelli. Di fatti pirata T Affittanza del Fava , il Mag.

Marzo 17J0. Ma a qaal mifertf condizionar non fi. Al primo Settembre Agofto— L. I dieci mila ducati ancor non ba- llavano? A tempo implorarne per la terza volta altra fomma. E quefta jni par cofa affai du- ra.

Marzo , fino al Agotto — L. Padre 11 Pad. Il Fine della Trima Tane. Grignp in. Or il. CQgUcrf gli-. Partiy e. DjBgtf je. I, I l 'ff. Paolo Belecno Procurator, e perviene fi- nalmente a dar di cozzo col noftro Ponte, che lo attraverfa. E In virtii del presto Inflramenro. E por noi veggi amo che nell'ann. Se ne rifcontri la Tavola geneaipglca alla Nota it.

Ben e vero, che riportandoci poi noi a! Pontificato di AleiTandro IV. Quefto Santo fini di vivere nelPann. In fatti fu ftampata una Lettera in data dei i2. Agofta E pag. Gran fatto che dalle relazioni del partito favorabile al Direttore, che dice d'aver rilevate, e dai Monu- menti autentici, che millanta d'aver rinvenuti , niente abbia raccolto di buono , jC che in difefa alcua poco tornafTe del Ponte coflruito?

Da quefta perfona medefima fu prefentato cotefto MS. Ottavian Contarini , Pod. In ordine adunque alla Ducale dei Agofto ini orditie alla 'Ducale dei Ora con lettera dei In fatti '1 Miazzi la fece con tutta diligenza in data dei 4.

Settembre, U fomma della: qual montava Ducati : i5. Miazzi , e della di leijpedizionc, e poi ne diflimula, e tace la fomma ; pag. Coni il predetto Eccell. Ottobre, e conceffe il taglio de'Ro- fi veri.

Novembre G prcfe di fpedire altro Nunzio a Vcnejpi , che fu il Sig. In fatti! Lunghi p. Dicembre Savj del "Mag. Ottobre , e raddrizzato 1' Affa- re in maniera, che venia a liberare la Patria dai temuti peri- coli. Nel mentre che ftavanfi qui afpettando le pubbliche Deter- minazioni circa r iditiizione d'un Bonte Provvifionale, capita una Ducale data li ii.

Marzo incarica il Reg. Marzo del Reg. S Qai Maggio Appellazione alla C. Giugno il Mag. In fatti fotto li E il Reg. Pianazz Lance di piedi I Libri del Quaderno parlano, che dal giorno ip. CoTa difficile che 9, venga intraprefa da altri nella differenza dei fiti 'y e dei ge- 9, nj.

Cid non oftante TEccelI. Dicembref che ingiunfe al merito del Mag. In eSstbOf il Mag.. EceaL non perde punto di tempo in trafmettere Roteilo DecretOi. Dicembre al Uo Succeflbre S. Quindi 'IMag. Quanto al lievo dei Dicem- bre Eccola pag. T 2 Ma MS Ma fermianxKi di pro- pofito fopra il punto della figura di cotefti Pali. Manco male che per diftmggere anche quella caricatura abbiamo il fatto, che vire- fifle.

La Nota del P. Miazzi-ci addita Lo abbianto dimo-. Ma io gli nego afiblutamen- te y che il Mag. TommafaTemariza Ingegiiere. Aprile, refcrifle li Giufeppc Renieri li! Gli obbietti che fi fpacciavaho, preflb poto era- OQ della imedefima tempera , e fugli. DiD buono 9. Anche a quefti due Proti era luhqueriotQ.

Settembre, e la difpoie a portata di bat- tere il primo Pilone verfo Baflano. Se bene fopra di tal punto mi rifcrbo di prendermela contro r Anonima verfo Ja fine delle prcfcnti Notizie.. Arrivato, folto JagbiarAy ft. Configlio noftrov. In qui-. Un abufo, e una licenza biafimevole fi dee riputare V impianto dei quindici pali fatto nel Direzione del Ferracino , il quale, fenz' aver i!! St mifunamo il di lei Pur In fatti k preridiAmo ii offervarele cime degl' Incabni nella fig.

Wednesday 15 May Thursday 16 May Friday 17 May Saturday 18 May Sunday 19 May Wednesday 22 May Thursday 23 May Monday 3 June Tuesday 4 June Wednesday 5 June Thursday 6 June Friday 7 June Saturday 8 June Sunday 9 June Monday 10 June Tuesday 11 June Wednesday 12 June Monday 17 June Tuesday 18 June Wednesday 19 June Thursday 20 June Saturday 22 June Sunday 23 June Monday 24 June Tuesday 25 June Wednesday 26 June Thursday 27 June Friday 28 June Saturday 29 June Sunday 30 June Monday 1 July Tuesday 2 July Wednesday 3 July Thursday 4 July Friday 5 July Saturday 6 July Sunday 7 July Monday 8 July Tuesday 9 July Wednesday 10 July Friday 12 July Sunday 14 July Monday 15 July Tuesday 16 July Wednesday 17 July Thursday 18 July Friday 19 July Saturday 20 July Sunday 21 July



Le indagini bacteriologiche furono compiute dal prof. Trot- tarelli e dal prof. Gosio della Direzione di Sanita pubblica Le indagini radioscopiche furono compiute dal prof. Presso la sorgente fu edificato uno Stabilimento per la bibita e special! In questo Stabilimento sono impiegati oltre cinquanta operai. San Gemini, paese amenissimo, e sulla via di diventare una irnportante e moderna stazione idroclimatica. E dotata di grande Albergo Grande Hotel Sangemini situato in posizione amenis- sima e provvisto di tutto il conforto moderno.

E note un recente discorso del dott. Proprietaria della sorgente alcalina e ora una Societa ano- nima costituitasi recentemente, Sono consulenti della sorgente il prof. Marchiafava e il prof A. Acqua di Nocera - Umbra, conosciuta anche col nome di Acqua Angelica, — Scaturisce da mille fori ed anfrattuosita di una durissima roccia, situata in un ameno colie, ricoperto di riccliis- sima vegetazione, cinto alia sua volta da una corona di altissimi monti, a metri sul livello del mare.

Essa ha, oltre i soliti caratteri fisici, di purezza, limpidezza, freschezza, ecc,; proprieta chimiche speciali per cui viene classi- ficata fra le acque acidulo-alcaline. La sorgente e attualmente di proprieta della Ditta F. V Acqua di Nocera'Umhra conquisto in molte Mostre distin- zioni speciali, come premi ed onorificenze.

Presso la sorgente sorgono un grande albergo e numerosi villini. Questa amenissima localita costituisce una stazione climatica piacev. Essa scaturisce lungo la sponda sinistra del torrente Hotadora e da fenditure di un grees, probabilmente iniocene, roccia profondarnente sconvolta. Questa sorgente venne scoperta verso il e fu siibito ado- perata a scopo terapeutico, specialrnente nei catarri delle vie di- gerenti ed oVinarie e negli stati anemici. Proprietari di questa sono i Fratelli Censi di Bettona.

Essa e leggerissima, essendo molto tenue la sua mineralizzazione. Nel il prof. Spallino ne istitui una analisi accuratissima. Riconosciute dai medici le proprieta benefiche della sorgente, questa e attualmente impiegata nella calcolosi renale, vescicale, epatica e in tutte le forme morbose derivanti da alterazioni del ricambio.

Brugnoli, prof. Tra- monti, dott. Acqua di Villa S. Faustino nel Comune di Massa Martana trovasi lungo lo stradale provinciale che da Terni conduce a Todi antica via Flaminia e dista da queste due citta rispettivamente 35 km. E adagiata sopra un colie a circa metri sul livello del mare. La sorgente omonima, scoperta fin da tempi remotissimi, sca- turisce da una valle formata di argille piu o meno scure, inter- calata di strati di ghiaia e ciottoli, a cui sottostanno banchi di travertine.

Contiene notevole qiiantita di acido carbonico libero gr. Un adatto Stabilirnento sorge nei press! Ne e concessionaria la Societa anonima Sanat. La sua vetusta rinomanza e anche ricordata da una relazione del sotto -medico aretino Sebastiano Magi del XVI secolo. Viene prescritta per bevanda in svariate affezioni catarrali tube digerente, vie orinarie e negli ingorghi del fegato, della milza, ecc.

Un altro Stabilirnento serve inoltre pin specialmente per la cura idroterapica bagni semplici, medicati, docce, bagni a vapore, ecc. Angiolo Bini. Sorgente di Triponzo. In prossimita della sorgente esiste un molto modesto Stabili- mento di bagni, aperto durante ia stagione estiva.

Sorgente del Lecinetto presso Narni. Purgotti della Universita di Perugia Idrologia Narnense fu nel , sottoposta ad accurate analisi chimico dal prof. Giacomo Trottanelli. Si trova presso la sponda de. Dista da Narni, in linea retta, circa due cliilometri. Contiene bicarbonate di calcio e di magnesio, cloruri, ecc. Recentemente una Societa anonima S. I ,54 confina con la Provincia di Pesaro e Urbino per una lunghezza comples- siva di km. II tronco e esposto da ovest a nord-est ed e dominate dai venti nella sua meta superiore da Montegiove a Bocca Trabaria.

Da Sangiustino fino a km. Non vi sono ne alberi, ne piantagioni lungo la strada e raramente vi si incontrano abitazioni sul suo percorso. Questo tronco ha origine al piazzale della sta- zione ferroviaria di Fossato di Vico e termina al ponte Voragine, coniine con la Provincia di Pesaro e Urbino, dopo aver percorso r Umbria per km.

La strada serve per le comunicazioni dirette dei suddetti abitati con quelli della limitrofa Provincia di Pesaro e con la sta zione ferroviaria di Fossato, nonche per comunicazioni con Gubbio, Gualdo Tadino, Nocera-Umbra, Foligno e Fabriano.

Essa e la piii frequentata dai trainanti che dal versante del Mediterraneo si recano alia Marca di Pesaro, sia per le ottime condizioni di viabilita, sia per la poca altitudine del valico appen- ninico m. La sua altimetria sul mare e alia stazione di Fossato di m. E abbastanza impor tante tra Foligno e la Provincia di Macerata per il trasporto dei prodolti agricoli: fra Caccamo e la stazione di Tolentino, poi, di- venta intensissimo pel movimento commerciale di parecchi e rag- guardevoli paesi circonvicini.

E notevole fra la stazione di Ma- cerata e la provinciale di Montefano ed e attivissimo da Loreto alia stazione omonima. Strada Perugia-Cortona. Stkada Foligno-Perugia. Strada Assisana. Strada Tuderte. Prosegue indi verso sud, attraver- sando San Gemini e, passando nei press!

Strada Marscianese. Strada Todi-Orvieto. Stkada Cassia-Okvietana. Strada Castrense. Strada Eugubina. Strada di Valfabbrica. Strada della Branca.

Strada Fossatana, — Ual Casale Venturi sulla nazionale n. Strada Tifernate. Strada Glibbio-Umbertide. Strada della Mita. Strada Citernese-Aretina. Strada Pievaiola. Strada Strozzacapone. Stkada Pikoarese. Strada Castiolionese. Strada Pozzuolese. Strada Magione- Chiusi. Strada Umbro-Cortonese. Strada Apecchio. E in progetto per essere annoverata fra le strade nazionali. Strada Flaminia per Fossato.

Strada del Corno. Strada 1 1 Bagnokea. Strada Foljgno-Todi. Strada Massamartana. Strada Flaminia per Ponte Felice. Strada Nursina. Strada Vissana. Strada Abruzzese.

Strada Casciana. Strada Casciana per Monteleone. Strada Spoi. Strada Arronese. Strada Ternana per Cantalupo. Strada Sangeminese. Strada Narni-Amelia. Strada Amerina. Stkada Amkma-Ortr. Strada Varnerina. Agisce il tram elettrico Terni-Ferentillo. Strada Terni - Rieti per Aquila. Strada di Magliano Sabino. Da questo sbocco al ponte sul passo Corese, confine con la Provincia di Roma km.

Strada Term - Rieti rer Reorasti. Di maggior transito il tratto presso Rieti per il trasporto delle barbabietole. Strada di Tancia. Molto limitato nel rimanente della strada. Strada del Turano. Strada Orviniese. Transito discreto per la comunicazione di molti paesi della Sabina con Poggio Mirteto. Strada di Finocchieto. Strada di Montorso. Strada Sabina. Strada di Fontecerro. Strada del Salto.

Strada di Leonessa. Freqiienti sono i ponti sul Topino. Le stazioni sono vicine al paese, tranne Cam- pello e Trevi. La liuea ferrata si svolge per una parte tra colline e per una parte nel piano. Dope un circolo compiuto interne alia conca ternana, la linea attraversa il Ne? Da Piediluco a Rieti la linea percorre la valle del Velino senza accidentalita di sorta. I paesi sono tiitti lontani rlallo stazioiii, tranne Narni, die tfovasi a sinistra, e distante appena iin cliiloinetro dalla sta- zione ferroviaria.

Nei prospetti seguetiti soiio indicati i dati statistic! Capi Capi Capi trice"ed : n! Numero Tonnell Numero Tonnell. Numero Numero T0NM. CiliM Sp,. Mii artili- I";;, XniiiBio Toss. Nmnerario, voicoli. Nmnero Tonnell. Numero Tomiell.

Temi arrivi. Donde il buon esito nella esecuzione di ciascun progetto di linea automobilistica che si e venuto concretando, ed i buoni ri- sultati nella gestione di ciascun servizio impiantato. Perdie la dimostrazione poi del rilevante incremento del servizio automobi- listico neir Umbria, riesca chiara e completa, si e pensato di trac- ciare una tavola planimetrica in cui e segnato, oltre il percorso di ogni linea automobilistica, lo svolgimento della rete ferroviaria.

I'eruffia - IJinbeilide. Con la liiH'a anlomold- listiea. Vari a Ttnni e Perugia. Vari per d'erni-Hpolelo' F'oligno - Camerino. Per Tolentino-Camm ino. Per Toili. La lunghezza delle linee dei telegrafi in servizio per la Re- gione e di km. A questo totale vi e da aggiungere la lunghezza delle linee esclusivamente delle ferrovie e tramvie e di altre amministrazioni, per un complesso di 40 clii- lometri.

II movimento della corrispondenza nelle sue varie categorie, e stato in questi ultimi anni in aumento, determinando un notevole progresso nei singoli servizi pubblici afferenti alle poste. Folijino 15 2 1 70 Folijjno snccursalo 1 0 80 77 78 Fornole, 48 3 12 70 Fo. Noicia T. Ferentillo 1 7! I i 83,85 ,82 Aiitiifo.

KiO 45 0H4,04 47 ,73 40 Castel Uitaldi. H9 0 H ,50 4 ,— 04 Collevecchio H San Giacomo La superficie destinata alia produzione agraria e forestale e di chilometri quadrati , quella occupata da fabbricati, per corsi di fiumi, per strade, ferrovie e tramvie, oltre alia parte sterile per natura, e di chilometri qua- drati , Zona a enninioa della Val del Corno o did Soldo. Zona di media montagna 0 : J. Zona sul ai [ enninica della Valle del Tevoro.

Zona subappenniniea di Giibbio. Zona subappenniniea della Valto[ imi. Zona della Media Valnerina. Zona montana del Taneia. Zona montana del Turano. Zona li inonte - ftinno 4: 1,. Zona li inorite - itiaiio dol Siibasio o di Golfiorito. Zona di inonto - jdano dol Clitunno. Zona di monte - i iano dol Ternano. Zona di monte - piano del Reatino. Zona di alta - collina 5 : 1. Zona collinare di Citta della Piovo. Zona collinare di! San Yenanzo. Zona collinare di Orvieto.

Zona della Valnerina Inferioro. Zona di colle -piano 5: 1. Zona di colle - piano del Trasimeno. Zona di colle - piano di Montefalco. Zona di colle - piano di Todi. Zona di colle - piano del Tevere. La zona della Valnerina superio? Rispetto alle piu importanti ed estese colture praticate nella zona la ripartizione della superficie coltivata e la seguente : coltura dei ecreali di cui Ea. Giustino, Umbertide con una superficie complessiva di chilometri quadrati ,69, di cui chilo- metid quadrati ,90 di superficie agraria e forestale, e chilometri quadrati 41,79 di superficie improduttiva.

Rispetto alle piii importanti ed estese culture praticate, la ripartizione della superficie coltivata e la seguente : cnltura dei eereali. La superficie totale e di chilometri ,60, di cui chilo- metri juadiviti ,58 di supeidicie agraria, e chilometri quadrati 24,07 di supeidicie improduttiva.

T4 lira 90 oUra La superficie coltivabile si presta preferibilmente alle colture: di c. Sulla zona sono praticate di preferenza le seguenti coltiva- zioni : coltara, di cereali Eii. LM71 per g-raiitdrco aolfura di piatiir da foramfio por iiria suporlicit'. Misura una superficie territoriale di chilometri quadrati ,90, di cui chilometri quadrati ,85 di superficie agraria e chilo- metri quadrati 17,05 di superficie improduttiva.

Sono in uso pin estesamente le seguenti colture : coltnra dei eereali per una. La zona misura una superficie territoriale di chilometri [uadrati ,94 : dei quali chilometri quadrat! Le colture che vi si praticano di preferenza sono : roltnra dei cereali per una. Le colture maggiori sono:! La superficie improduttiva misura chilometri quadrati 31, Venanzo ha una superHcie territoriale ii chilometri quadrati ,02, di cui chilometri quadrati ,31 di superficie agraria e forestale e chilometri quadrati 10,71 di superficie improduttiva, e si distende ad Ovest di Orvieto, com- prendendo il tcrriton'o dei Comuni di Monte Gabbione, Parrano, S.

Venanzo, S. Le colture principali adottate nella zona sono : eoltnre dei eereali per una su[ erlieie di di cui Ea.

La mezzadria e juasi dapertutto e nel modo pin largo praticata, e fin da epoca remota. Con il progresso dei tempi il contratto di colonia, sempre basato sul criterio della divisione dei prodotti fra il proprietario ed il contadino, si e venuto modificando adat- tandosi alle nuove e crescent!

Nel territorio del Circondario dt Orvieto e in vigore il con- tratto di piena mezzadria: e esclusa la divisione dei prodotti dei pascoli, dei mori gelsi, e dei bosdii. Il seme a grano viene sommi nistrato, selezionato, dal locatore e percio e di sua proprieta, e ritirato al raccolto sul monte comune. Nel territorio del Circondario di Perugia e adottata la mezzadria ma con patti non perfettamente uniformi a quelli in vigore nella zona di Foligno. E in corso la compilazione di un nuovo patto colonico.

Nel territorio del Circondario di Spoleto il contralto di mez- zadria si differenzia maggiormente dagli altri. Infatti e a carico del colono la meta delle tasse governative e la somministrazione di tutti i semi. Riguai'do ai salari corrisposti ai braccianti, e da iiotare che si i verilicato uii progressive costante aumerito dal in poi. Notizie su alcune colture. Particolari cure si sono anche rivolte dagli agricoltori alle coltivazioni dei pascoli del prato, come della zona montana.

Se negli anni precedent! Diamo qualche notizia precisa sui risultati delle accennate principal! Nel reatino si ha una qualita di grano da seme rinomatissimo, per essere resistente alia rugine, e si ottiene nei terreni di alluvione formati dal Velino e dal Turano. La superficie coltivata a grano e stata di una media di Ea.

II granturco e coltivato per una superficie molto al di sotto di quella destinata alia col- tura del frumento; la media della superficie coltivata a granturco nel triennio e di Ea. Negli speccbi seguenti sono raccolte le cifre riguardanti la coltura e la produzione del frumento e degli altri cereali nel- r Umbria in- piu distinte epocbe : Produzione del frumento.

Aimo SiiiMoticio coltivata ICa. Amiu ltS7-l — Sii 'i i'. Cib spiega come r olivo nella nostra Regione risente in alcune annate tremenda- mente gli effetti del rigore della stagione invernale. Dati precis! Anteriormente si posseggono quest! Sorto 5 anni or sono, ha sviluppato rapida- mente il suo impianto e la sua attivita per le sempre crescent! La giacitura del nostro territorio e la sua I'eracita, hanno favorite lo sviluppo della vite nelle nostre cam- pagne tanto nel piano die nella collina.

Fine al. Anno 1S74 — Siiptn'licio coltivata. Ett, iOO Produzione del vino. Ad esernpio, nella zona di voile -piano di Perugia la coltupa delle fave e estesa su luia superficie di 1 4G0 Ea. Poclii sono i prati e rappresentati quasi sempre da erbai estivi granturco o saggina , o primaverili trifoglio, avena, ecc. Una coltura diffusa nella Regione e quella delle rape, alle quali si associano in qualche caso i lupini. I fagiuoli si seminano per lo pin dopo la mietitura del fru- inento e somministrano una' seconda raccolta.

Produzione delle leguminose. Fagioll — Anno 1! Negli anni successivi al , merce il co- stante impulso dato dal Potenziani e la guida sapiente del Maraiiii, la coltura si propaga, tanto che nel sempre net territorio di Rieti si ha una superficie, a coltivazione di barbabietola, di Ea.

Dal ter- ritorio reatino la coltura passa nella pianura di Foligno; e juivi i jiriini esperimenti si compiono nelT anno , dando ottimi ri- sultati. La pi'odnzione e [uindi limitata e non da luogo ad esportazione, eccettuato in qualclie rare case, con luantitii non rilevante. I boschi di castagno nei territori dei Comuni di Citta della Pieve, di Spoleto, di Norcia principalmente, danno un abbondante ed apprezzato prodotto.

Nello specchio che segue si son raccolti alcuni dati sulle coltivazioni delle frutta e sulla produzione, dati che debbono considerarsi molto approssimativi : Frutta polpose. Mandorle, noci c nocciole. La superficie occupata dal gelso e molto estesa ; e la produzione della foglia e relativamente abbon- dante. Sulla produzione della foglia nelT Umbria si hanno i segnenti dati : AniKt I querceti d' alto fusto in piano ed in collina furono distrutti e le nostre montagne appariscono omai denudate in gran parte o solamente vestite di cespugli, malmenati dal dente del bestiame pascolante.

II prodotto delle ghiande die normalmente si raccoglie nel territorio umbro pud salire fino a Q. H Ijd coltura della palala, die vuole terre sdolte e fertili non per opera di sostanze azotate, ma sibbene per abbondanza di terriccio vegetale, si eseguisce in primavera, appena e passato il pericolo dei geli.

La coliura dei caooli fiord non piii limitata negli orti, e da poco tempo seguita con criteri [ iii razionali in vaste campagne. Se per qualche aiino i pieni, soddisfacentissimi risnltati sni rendimenti delle varie zone agrarie, si debbono attribnirij [krevalenteinente alle condizioni di stagione favorevoli, e indub- bianiente vero pero die coefficienti importanti ed influenti sono stati altresi i migliorainenti introdotti nei sistemi di coltivazione. Soltanto di alcuni elementi si posseggono dei dati e li ri- leviamo perche assai dimostrativi al riguardo : V uso del concinic chimico e delle maccfiine agrarie.

Consumo dei concimi chimici. Nil lato sodico Ql. Scorin Tliomas Ql. Caloionia naiiiiilH , 1. Loading player…. Scrobble from Spotify? Connect to Spotify Dismiss. Search Search. Dismiss Internet Explorer is no longer supported on Last. Related Tags slightly streamable all instrumental Add tags View all tags. Similar To Giorgio Gaslini. Buy Loading. More Love this track. Albums Sorted by: Most popular Most popular By release date.

Play album Buy Loading. Similar Artists Play all. Trending Tracks 1. Love this track. More Love this track Set track as current obsession Get track Loading.

Sunday 21 April Monday 22 April Tuesday 23 April Wednesday 24 April Thursday 25 April Friday 26 April Saturday 27 April Sunday 28 April Monday 29 April Tuesday 30 April Wednesday 1 May Thursday 2 May Friday 3 May Saturday 4 May Sunday 5 May Monday 6 May Tuesday 7 May Wednesday 8 May Thursday 9 May Friday 10 May Saturday 11 May Sunday 12 May Monday 13 May Tuesday 14 May Wednesday 15 May Thursday 16 May Friday 17 May Saturday 18 May Sunday 19 May Wednesday 22 May Thursday 23 May Monday 3 June Tuesday 4 June Wednesday 5 June Commenti, note e altre annotazioni a margine presenti nel volume originale compariranno in questo file, come testimonianza del lungo viaggio percorso dal libro, dall'editore originale alla biblioteca, per giungere fino a te.

I libri di pubblico dominio appartengono al pubblico e noi ne siamo solamente i custodi. Incoraggiamo l'uso dei materiali di pubblico dominio per questi scopi e potremmo esserti di aiuto. Non rimuoverla. Le sanzioni per le violazioni del copyright possono essere molto severe. Google Ricerca Libri aiuta i lettori a scoprire i libri di tutto il mondo e consente ad autori ed editori di raggiungere un pubblico piti ampio. Ma il perfonal merito di V. Giacque Egli ai iS. Quindi 'il Sig.

Ora il jfuddetto. Non poteva S. Tralafcio la Tromba , che. E ; de'fuoi concepimenti egli vuol effere Tefecutore, e V artefice , ficcome fullo di cotella Macchina Idraulica.

Marci Pr. Nello fteflb tempo il Sig. Poleni ,Chia-l rifs. Fin all'ora ir v4B. Ma ho tenuto an-. E nel vero mi fon propofto e di pigliar la difefa della.

E Mofig. Monumenti dunque fono cotefti, che. Quivi adunque Orandino, volendo onorare I uoi Cittadini del? Terra di Badano. Ille fxi ttipttUvit prafent. Affeltnm hi tt tognfttpm -' - ". Otroue- riconvince poi. Rolandlno Padovano. Padri MI. Ecco peto la Tavola. Alberigo d'Olanda pptf. Quando dunque neU' anno 1x JPer tanto.

Andiamo in- nanzi. Si legge per. Quando dunque neli' anno ino. Ivi efprl-. Sitnqri da. Signori da Romano. Ma farebbe fiato un fufcitarle vie. Ma perb nella coftu! Ub, XII. Ital, Jeript, Tom. Vili, pai. Ma che pih? Ecco il fine della Famiglia da Romano.

Kicorniamo air accennato Diploma di Gregorio IX. Dicembre del ijiy. Marzo XJ E preftntementc Q coprono di quefta Torre alcune veftigie di muraglie nei luo- ghi delle Cale del fu N. Del i Padovani poi fiablliro- HO che. Quindi pih lungo farebBe , che a Notai non con- viene. Fu egli parimente cbe del rjyo. Del 1 Uirono effi confini , che nel tempo della gu? Del ij? Agodo fu fatta la pace in Torino ; ed al Carrara reftb tutto li pe.

Del Ponte Ponzio. Frahcefco II. Dicembre x;i5. Vergine con quefto Titolo, la qua! Domenico Dledo, ef. Luglio- 1 Ponzio , vengo in. MarafiA cjie giunto. In cote lo giro furono fabbricate Ttrri 9 e tutte le,. Quindi on lungo fpaiio di 'terreno fuori dlv cotefte, nuove. Raccolgo per Prgc. Ottobre del Dell'anno Signori di Caldonazzo mi d. Del noflros co. Aprile ! Francefca Bembo. Del i4. Quefti due Ambafciatori furono f. Michlele Steno ci rilafclb la Ducale corroborante!

Nell'anno Ce Ecco conae apparifce chiara e da quella, e meglio dalla Ducale 4. Marzo Venceslao Riva P. Ex aais CanceiUns Tadma ij. Agoftiniani il Moniftero di s. Caterina, che -abitano prefentcmea. E cotafll InftriuDenti fi leggono nel Volume de' Padri medefiml. Spettabile , 'Magnifico ec. Opere , e. Ofti fi. Earxoloizuneo Bctuffi xii.

Antonfrancefco Doni. In fatti due anni ap- preffi non VI fu. Alberto L0III0 nel! Moglie d'Erco'e II. Simon Zeno P. Gennajo 1x4. Intorno alla perfona di Glnfep. Nelle Riparazioni adunque, non che nelle Rifabbnche , concorreva la Provvidenza del noftro Principato a follcvarci.

Ottobre del J. Qjiefto terzo Oratore fu l'Egregio!. Medico, il Sig. Dominiojuxta confuetum. Carlo Broccone Dottore di Legge.

Cavallo, o con Cavallo carico, o no , un foldo, con carro pieno, o voto, foldi due perciafcuna volta chepaf- fa : che il Foreftiero a piedi non abbia da pasar niente , falvo che dal tempo della Fiera ; xv. Ducati 2y. Finito que. Giugno del 1. Cario Broccone Sindaco , e il Sig. Apprefla fi vede che il Configlio otten- ne a pieni voti quefta propofta, e fotto li Benedetto Novello , Arciprete di Baflano xvii.

In teftimomanza di quanto io di- y. Trevigi ,' e Vicenza. Gennaio Fortuttar TO. Girolamo Quirini, P. Pages , Un pugno di pietra alzato verso il cielo. Per gli antichi greci, nelle sue caverne era stato confinato Eolo, il dio del vento, mentre Efesto aveva scelto il vulcano per le sue fucine. Nel cuore della Calabria esiste un luogo speciale che ha il sapore delle grandi montagne. Sulla punta del nostro Stivale, siamo andati alla scoperta della Sila. Qui le montagne sfiorano i 2mila metri di altezza e il candore della neve permette al sole di riverberare in sfumature



Mikis Theodorakis Serpico Original Music From The Soundtrack, George Michael Fastlove, Magic Sam Easy Baby 21 Days In Jail, Penya Acelere EP, The Dramatics Whatcha See Is Whatcha Get, Arcade Fire The Suburbs, Lee Morgan Delightfulee


sitemap
wanted: These Libraries. Collapse. X. Collapse. Posts; Latest Activity. Search. Page of 1. Filter. Time. All Time Today Last Week Last Month. Show. All Discussions only Photos only Videos only Links only Polls only Events only. Explore the Rarest Italian vinyl LIBRARY and SOUNDTRACKS list by pressuredrop7 on Discogs. Create your own list of music and share it with the world. Condizione records:M=mint(nuovo),EX/VG=molto buono,G=buono,P=ziggysbeachbar.com valutazione per la cover indicata subito ziggysbeachbar.com sigle:FO=cover apribile.